Ridimensionare un disco con VirtualBox

Se siete arrivati su questa pagina probabilmente avete cercato qualcosa riguardante l’ambiente gratuito di virtualizzazione  Oracle VM VirtualBox, quindi penso che già lo conosciate e che l’avete già installato e che probabilmente l’utilizzate.

Normalmente chi si avvicina allo strumento le prime volte non si accorge creando la sua prima macchina virtuale, che nel creare un disco virtuale a volte lo spazio allocato di default se può essere sufficiente per una macchina linux, molto probabilmente non lo sarà per una macchina windows.

Dall’interfaccia grafica di VirtualBox non riuscirete a trovare nulla che vi permetta di ridimensionare il disco in tutta comodità da interfaccia grafica.

Fortunatamente VirtualBox ci mette a disposizione dei tool da riga di comando che dovremo andare ad utilizzare per poter risolvere il problema. Attenzione nulla di complicato!

Condizione necessaria per poter eseguire i comandi: bisogna trovarsi  nella cartella in cui è stato installato VirtualBox. Normalmente sotto Programmi, o se avete usato un altro path dovete utilizzarlo.

Attenzione però, tutto quello che vedremo funziona solo per i dischi di tipo VDI e VHD. Se avete un disco VMDX formato VmWare va fatto in altro modo, c’è un lavoretto aggiuntivo da effettuare.

Andremo quindi ad eseguire il comando:

VBoxManage modifyhd “path_del_disco_da ridimensionare.VHD” –resize 80000

Per quanto riguarda eventuali dischi in formato VMDX abbiamo una soluzione. Bisognerà perdere un può più di tempo ma alla fine dovremmo farcela ugualmente. La soluzione è passare prima il disco in formato VDI, ridimensionarlo e poi riconvertirlo.

Vi riporto i comandi per farlo:

VBoxManage clonehd “path_del_disco_da ridimensionare.VMDK” “path_del_disco_da ridimensionare.VDI” –format vdi

VBoxManage modifyhd “path_del_disco_da ridimensionare.VDI” –resize 80000

VBoxManage clonehd “path_del_disco_da ridimensionare.VDI” “path_del_disco_da ridimensionare.VMDK” –format vmdk

A questo punto avrete un bel pò di spazio occupato. Vi consiglio di cancellare i file che non vi occorrono.

Ovviamente adesso in base al tipo di sistema operativo installato vi divertirete a ridimensionare le partizioni per utilizzare lo spazio aggiuntivo. Questo lo lascio a voi.

 

 

Leave a Comment.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.